SCHEDA TECNICA

Tipologia: BIANCO DEL SALENTO IGT Gr. 12,5° Vol.
Composizione uve: CHARDONNAY 80% - FIANO DI PUGLIA 20%
Zona di produzione: Lucignano - Taranto
Sistema di allevamento: Spalliera a cordone speronato
Numero di ceppi per ettaro:
da 30.00 a 4.000
Terreno: medio impasto argilloso
Resa di uva per ettaro: da 8.000 a 10.000 Kg.
Vinificazione: L’uva diraspata viene posta in apposite vasche inox, con griglie separatrici, per 24 ore a bassa temperatura (crio-macerazione) prima di essere pressata in modo soffice.
Il mosto così ottenuto viene messo a decantare spontaneamente per 8-12 ore e successivamente avviato alla fermentazione a temperatura controllata (16-18 °C). A fine fermentazione il vino viene tenuto per un breve periodo sui lieviti totali, per poi mantenerlo sui lieviti leggeri fino alla primavera. Si procede quindi all’imbottigliamento.
Vendemmia: rigorosamente a mano, in cassetta, sei mesi di Settembre/Ottobre
Temperatura di servizio: 8°-10° C

ANALISI SENSORIALE

  • Colore: Giallo Paglierino di grande lucentezza.
  • Olfatto: Fine e gradevole fruttato, aromi puliti e fragranti di fiori bianchi, crosta di pane e mela verde.
  • Gusto: Secco ed armonico è freschssimo e vivace, di grande piacevolezza e ottima persistenza.

ORIGINE DEL NOME
Il nome deriva dalla terra di origine delle uve dalle quali è composto questo vino. Appartiene alle terre della Tenuta Zicari.  La zona di produzione ha, durante i mesi autunnali, un clima molto particolare. Gli abitanti della zona raccontano che ogni anno per tutto il mese di settembre, qui “spira un vento fievole” così dolce da far venire voglia di lasciare il lavoro e mettersi a ballare. Da qui hanno soprannominato quella contrada con  il nome di Fievo. Questo vino fa riaffiorare alla mente tutti i profumi della vendemmia portati dal vento. Quanto alla voglia di ballare...